“Mi fido del mare”, di Carla De Angelis, letto da Marco Onofrio

Le 92 poesie che Carla De Angelis ha raccolto in Mi fido del mare (Fara Editore, 2017, pp. 112, Euro 10) mi sembrano emblematiche del suo modo caratteristico di scrivere, nella misura in cui accordano felicemente – con una naturalezza immune da ogni indebita forzatura – la profondità dei contenuti alla semplicità sempre umile e… Read More “Mi fido del mare”, di Carla De Angelis, letto da Marco Onofrio

Libero de Libero al vetriolo su un “flop” di Ungaretti (1943)

29 gennaio 1943 Il nostro Ungaretti ha letto la prolusione al suo corso di storia letteraria che egli terrà quest’anno all’Università di Roma. Ungaretti è nominato professore di letteratura moderna e contemporanea. Erano le quattro, e la folla teneva l’aula destinata all’avvenimento: ministro (si grattava spesso con due dita l’occipite), accademici, professori, studenti, amici. Pallidissimo… Read More Libero de Libero al vetriolo su un “flop” di Ungaretti (1943)

“Gli scrittori che nessuno leggerà”, di Dante Maffìa

Ci sono scrittori che nessuno rileggerà mai. Anzi, che nessuno ha mai letto se non in dosi omeopatiche. La domanda è: come mai sono considerati grandi e vengono citati da tutti come maestri? Senza darlo a vedere, in modo confidenziale, ho fatto un’inchiesta personale tra critici letterari, narratori e poeti. Nessuno, dico nessuno, è andato al… Read More “Gli scrittori che nessuno leggerà”, di Dante Maffìa

“Tutto e ogni singola cosa”, di Cristina Polli, letto da Marco Onofrio

Un personaggio de La Peste di Camus, di nome Grand, sta tentando di scrivere un romanzo e, per questo, combatte un estenuante “corpo a corpo” con la resistenza delle parole all’assoluto espressivo che egli, come ogni scrittore consapevole, tenta disperatamente e spesso inutilmente di conseguire. Quelle parole, e non altre, per dire esattamente, con precisione vivida… Read More “Tutto e ogni singola cosa”, di Cristina Polli, letto da Marco Onofrio

Raffaello Utzeri: la traduzione di “Tutti i sonetti” di W. Shakespeare, recensita da Fiorenzo Iuliano

La traduzione dei Sonetti di Shakespeare ha rappresentato una sfida che, a partire dalla prima versione italiana del 1890 (ad opera di Angelo Olivieri), è stata raccolta da numerosi studiosi e traduttori del nostro paese, tanto che edizioni tradotte, integrali o parziali, del canzoniere shakespeariano sono costantemente apparse in Italia. Tale ciclico interesse per i… Read More Raffaello Utzeri: la traduzione di “Tutti i sonetti” di W. Shakespeare, recensita da Fiorenzo Iuliano

“Il pozzo e la luna”, di Valter Casagrande, letto da Marco Onofrio

  Nel suo Diario romano (1961) Vitaliano Brancati a un certo punto scrive: “Alcuni scrittori sono assillati dalla domanda: ‘Che cosa vale la mia opera? quanto pesa? Grande o piccola che sia, l’importante è che una mente dia la sua esatta tonalità. La domanda dunque deve essere: ‘Non ho alterato il mio tono, per vanità o… Read More “Il pozzo e la luna”, di Valter Casagrande, letto da Marco Onofrio

“Roma vince sempre”, di Marco Onofrio, recensito da Paolo Di Paolo su «La Repubblica» del 25 giugno 2018

  Marco Onofrio. Mappa prodigiosa della città che vince sempre Detta così, sembra perfino azzardata. Ma “Roma vince sempre” non è una speranza: piuttosto, una constatazione. La capitale vince sempre, sì: al passato di sicuro. Tante sono le prodigiose storie che può vantare, tanti sono gli effetti speciali, le frecce al suo arco, nel grande… Read More “Roma vince sempre”, di Marco Onofrio, recensito da Paolo Di Paolo su «La Repubblica» del 25 giugno 2018

Pasquale Maffeo poeta e traduttore, di Grazia Sotis

La vasta produzione di Pasquale Maffeo, nato a Capaccio nel 1933, contribuisce ad arricchire il vasto panorama letterario e culturale della seconda metà del Novecento e dei primi anni del 2000. Le sue opere coprono il campo della prosa – racconti, romanzi, rappresentazioni teatrali, saggi, traduzioni di autori di lingua inglese – e della poesia. Quest’ultima… Read More Pasquale Maffeo poeta e traduttore, di Grazia Sotis

“I due volti della pioggia”, di Patrizia Pallotta, letto da Marco Onofrio

“I due volti della pioggia” (Aracne, 2017, pp. 120, Euro 12) è un romanzo riuscito, interessante, di grande attualità. La scrittura è apprezzabile: poetica e ricca di sfumature, come spesso accade nelle prose di Patrizia Pallotta, ma stavolta più di altre attenta a stabilire col lettore un patto di chiarezza comunicativa per cui il libro… Read More “I due volti della pioggia”, di Patrizia Pallotta, letto da Marco Onofrio

“Tutto e ogni singola cosa” di Cristina Polli, letto da Noemi Paolini Giachery

  Tutto e ogni singola cosa. Già dal titolo è nata l’attesa di una lettura per me gratificante, e anche una istintiva simpatia. Ero rassicurata sul fatto che si trattava di una poesia nata dalla domanda esistenziale: la domanda senza risposta che, proprio per il suo levitare nell’aria senza approdo, quando non mancano vocazione e… Read More “Tutto e ogni singola cosa” di Cristina Polli, letto da Noemi Paolini Giachery