“L’ultimo sorriso di Beatrice”, di Sabino Caronia, letto da Dante Maffìa

Ormai i libri di saggistica letteraria pullulano e pullulano anche i profili dei narratori e dei poeti, per lo più luoghi comuni che si limitano a fare i riassunti dei romanzi e le sintesi dei volumi di poesia. Un vezzo, anzi una moda ruffiana che, soprattutto i giovani, adoperano per attrarre l’attenzione dello scrittore affermato.… Read More “L’ultimo sorriso di Beatrice”, di Sabino Caronia, letto da Dante Maffìa

A 50 anni dalla morte: Giuseppe Ungaretti e Roma, tra memoria e innocenza, di Marco Onofrio

Ungaretti e Roma: un incontro problematico ma determinante, senza il quale la sua poesia non sarebbe la stessa. Senza Roma, senza gli anni trascorsi a Roma, senza il contatto con le realtà multiple di Roma – essenza metastorica e vita quotidiana -, ebbene, ci domandiamo: avrebbe mai scritto Sentimento del Tempo o Il Dolore, o… Read More A 50 anni dalla morte: Giuseppe Ungaretti e Roma, tra memoria e innocenza, di Marco Onofrio

“Novecento e oltre”, di Marco Onofrio, letto da Dante Maffìa

Caro Marco, non meravigliarti, c’è sempre una prima volta, ed ecco una recensione in forma di epistola. Caro, caro Marco, non t’aspettare elogi, sarai subissato da quelli che non appaiono nel tuo libro Novecento e oltre. Letteratura italiana di ieri e di oggi (EdiLet, 2020, pp. 416, Euro 23), che non sono esclusi, semplicemente non… Read More “Novecento e oltre”, di Marco Onofrio, letto da Dante Maffìa

“L’ombra delle stagioni”, di Fulvia Strano, letto da Marco Onofrio

“L’ombra delle stagioni” (EdiLet, 2012, pp. 120, illustr. a colori, Euro 12), di Fulvia Strano, è – fin dal titolo – un libro intriso di essere e tempo, cioè di riflessione filosofica asistematica, radicata in chiave estetica, attraverso gli strumenti di rivelazione umana offerti dalla lettura impregiudicata delle opere d’arte. “Ombra” è parola densa e… Read More “L’ombra delle stagioni”, di Fulvia Strano, letto da Marco Onofrio

“Dove le parole non si spezzano”, di Gémino H. Abad, letto da Marco Onofrio

La poesia del filippino Gémino H. Abad – scritta in inglese e tradotta per la prima volta in italiano da Andrea Gazzoni – ha un impatto filosofico e visionario: di ogni cosa parla, per ossimoro, da una “esternità intrinseca” essenziale, come trattando d’altro ma – ed è qui la sorpresa – sgorgando dal profondo stesso… Read More “Dove le parole non si spezzano”, di Gémino H. Abad, letto da Marco Onofrio

Esce con EdiLet “L’ultimo sorriso di Beatrice. Percorsi letterari da D’Annunzio ai contemporanei”, di Sabino Caronia

La collana LE OPERE E I GIORNI si arricchisce del nuovo libro di Sabino Caronia, una prestigiosa e affascinante raccolta di saggi letterari “da D’Annunzio ai contemporanei”. A stretto giro, per la collana POETI SCELTI, è prevista anche l’uscita di “Novecento e oltre. Letteratura italiana di ieri e di oggi”, la nuova raccolta di saggi… Read More Esce con EdiLet “L’ultimo sorriso di Beatrice. Percorsi letterari da D’Annunzio ai contemporanei”, di Sabino Caronia

“Il cavallo di ferro”, di Vincenza Salvatore e Giuseppe Ciampaglia, letto da Marco Onofrio

Il cavallo di ferro (IBN Editore, 2017, pp. 130, Euro 14) ricostruisce e traccia la parabola umana e professionale di un personaggio memorabile, l’ingegnere aeronautico e aviatore Raffaele Conflenti (1889-1946), soprattutto per le conseguenze postume del suo genio inventivo. Ce ne parlano la nipote Vincenza Salvatore, su un piano principalmente biografico, e Giuseppe Ciampaglia, su… Read More “Il cavallo di ferro”, di Vincenza Salvatore e Giuseppe Ciampaglia, letto da Marco Onofrio