Vittorio Fava e il suo mondo artistico, di Stefania Severi

Vittorio Fava è un artista che ha al suo attivo innumerevoli mostre personali e inviti a collettive di prestigio, non solo in Italia ma anche all’estero, in particolare in Olanda, in Francia e negli Stati Uniti. Diplomatosi all’Accademia di Belle Arti di Roma, la sua città natale, ha iniziato subito la sua carriera artistica parallelamente… Read More Vittorio Fava e il suo mondo artistico, di Stefania Severi

“Fede, arte, teatralità e poesia: l’Oratorio del Gonfalone fra strategia del consenso e ideologia manierista”, di Vittorio Maria de Bonis

Autentica macchina per generare incanti devozionali senza fine, in nome d’una efficacissima modalità immersiva in grado di coinvolgere sensi ed anima offrendo, con eguale persuasività, un’esperienza di fede inimitabile che la musica sacra – esattamente quella composizione ritmica denominata, appunto, oratorio e nata da un’intuizione di San Filippo Neri – avrebbe associato al potere quasi… Read More “Fede, arte, teatralità e poesia: l’Oratorio del Gonfalone fra strategia del consenso e ideologia manierista”, di Vittorio Maria de Bonis

“Raffaello e la Sistina”, di Stefania Severi

Un moto di soprassalto è quasi scontato all’annuncio del binomio Raffaello e Cappella Sistina, troppo adusi come siamo ad abbinare la Cappella al nome di Michelangelo. Ma il grande urbinate ha assunto un ruolo determinante in relazione alla Cappella quando papa Leone X de’ Medici gli commissionò i cartoni preparatori per una serie di arazzi… Read More “Raffaello e la Sistina”, di Stefania Severi

NOVITÀ EDILET: i libri in uscita

Libri di uscita imminente: DALLA PAROLA AL SEGNO. La poesia di Claudio Claudi nelle opere degli allievi del Corso di incisione della Scuola d’Arte e dei Mestieri di Roma Capitale “Arti Ornamentali” Catalogo d’arte, a cura di Stefania Severi Collana: EXTRA Genere: LETTERATURA E CRITICA D’ARTE LA TRILOGIA DI LINA RAUS. DALLA PSICHE AL BENESSERE… Read More NOVITÀ EDILET: i libri in uscita

Luigi D’Alessio: Horowitz, Moreau e l’«istante del crocevia»

Il suono del campanello, in sincronia con l’apertura della porta, è per Monsieur Moreau la sindrome di Pavlov: si alzò con la mano tesa, Bien en arrière Monsieur Horowitz, Je suis toujours honoré par votre présence. E non mancava mai un, Monsieur Horowitz votre présence me rend heureux aujourd’hui. Bonjour Monsieur Moreau, seguito da altrettanta… Read More Luigi D’Alessio: Horowitz, Moreau e l’«istante del crocevia»

Villa Torlonia a Roma: un patrimonio recuperato, di Francesca Coiro Cecchini

Chi, venendo dal centro di Roma, percorre frettolosamente quel tratto della via Nomentana compreso fra Porta Pia e S. Agnese, rischia di superare quasi senza accorgersene l’ingresso principale di Villa Torlonia. Un ingresso che i lavori di ampliamento della via Nomentana effettuati agli inizi del secolo scorso hanno fortemente ridimensionato, ma che introduce in una delle… Read More Villa Torlonia a Roma: un patrimonio recuperato, di Francesca Coiro Cecchini

Un tesoro segreto nel cuore della Roma barocca: la prima versione della Caduta di Saulo di CARAVAGGIO a Palazzo Odescalchi, di Vittorio Maria de Bonis

Leggendario e dibattuto capolavoro giovanile del pittore che saprà innovare con urticante drammaticità scenica l’asfittico universo della pittura tardo manierista romana, la prima versione – su tavole di legno di cipresso – della Conversione di Saulo, concepita da Caravaggio per la Cappella dei Santi Pietro e Paolo, appena acquistata dal ricco e raffinato Monsignor Tiberio… Read More Un tesoro segreto nel cuore della Roma barocca: la prima versione della Caduta di Saulo di CARAVAGGIO a Palazzo Odescalchi, di Vittorio Maria de Bonis

“Ludwig Pollak, archeologo e mercante d’arte: una mostra a Roma”, di Francesca Di Castro

Mio padre raccontava che gli ebrei romani non potevano e non volevano credere alle storie che pur circolavano di retate e di violenze che sarebbero avvenute in altre città europee. In Italia, a Roma non sarebbe potuto accadere. Eppure tutti pativano le leggi razziali, le discriminazioni, le difficoltà per lavorare, per studiare, le vessazioni, le… Read More “Ludwig Pollak, archeologo e mercante d’arte: una mostra a Roma”, di Francesca Di Castro

544 anni fa nasceva Michelangelo Buonarroti (dalla biografia di Antonio Forcellino)

Era la notte tra il 5 e il 6 marzo 1475… Mancavano ancora quattro lunghissime ore allo spuntare del giorno. La piccola casa era in cima a una rupe affacciata su foreste tormentate dal gelo invernale. Sul lato nord, dove le mura seguivano il filo del burrone, non si aprivano finestre, perché la tramontana era… Read More 544 anni fa nasceva Michelangelo Buonarroti (dalla biografia di Antonio Forcellino)

“Tre civette sul comò. CivettArte”, a cura di Stefania Severi e Maria Grazia Massafra, letto da Dante Maffìa

Frutto di una mostra bizzarra, meravigliosa, insolita, questo bel volume (EdiLet, 2017) sulle civette, la cui simbologia è largamente presente nell’immaginario collettivo. I collezionisti, anche i raccoglitori fissati e audaci (visto che Stefania Severi fa la distinzione) sono tanti, di ogni genere di cose, ma quelli che invece dialogano con ciò che vanno via via… Read More “Tre civette sul comò. CivettArte”, a cura di Stefania Severi e Maria Grazia Massafra, letto da Dante Maffìa