Il canto della fanciulla

di Anila Dahriu «Il canto della fanciulla è l’innocenza originaria che giura i suoi segreti all’eternità nel momento stesso in cui accetta di impegnarsi nella dura psicomachia dell’esperienza. È una battaglia di anime alla ricerca dell’amore vero come unico antidoto al male che avvelena il mondo. La poesia, di conseguenza, aspira a coincidere con l’opera sciamanica della curandera, proponendosi come canto di… Read More Il canto della fanciulla

Pubblicità

Giulio Cavanna. Io e l’Arte

a cura di: Stefania Severi Nuovo catalogo d’arte, a cura di Stefania Severi: “Giulio Cavanna. Io e l’arte”, un volume biografico/autobiografico sull’artista Giulio Cavanna, già esplorato dalla stessa Severi in “Evoluzione nel tempo. Temi e forme” (EdiLet, 2016).  Dati: 2022, pp. 124, brossura, illustraz. a colori Prezzo: 18 euro Acquista in contrassegno o con bonifico, attraverso l’apposito form.

Viventia

di Paolo Corradini «Quando Paolo Corradini compone è come se avvenisse un rituale di santificazione: si squarcia il velo che di solito copre il Mistero e le parole si assestano sulla pagina imposte dalla valanga del sentire. Il poeta diventa un invasato che riesce a cogliere le voci dell’incanto, i sussurri del firmamento, le folgorazioni… Read More Viventia

Una lama di tenebra – Giustizia per Caravaggio

di Vittorio Maria De Bonis Una tela di Caravaggio sempre ricercata e mai attribuita con certezza, un raffinato e cinico collezionista pronto a tutto pur di possederla, un’arma memorabile forse appartenuta davvero al geniale artista milanese, una catena sconcertante di delitti nel segno di Caravaggio che insanguina la Roma contemporanea dell’antico patriziato e della cultura,… Read More Una lama di tenebra – Giustizia per Caravaggio

Lo sguardo del cinema su Roma. Viaggio nel senso dei luoghi

di Paolo Ricci In questo libro è trattata la relazione tra la città di Roma e il cinema. Si è cercato di affrontare il tema da una prospettiva almeno in parte nuova grazie a un approccio di orientamento semiotico, focalizzando l’attenzione sul cinema come strumento che ha lavorato negli spazi generando un immaginario che lega… Read More Lo sguardo del cinema su Roma. Viaggio nel senso dei luoghi

Tressette col morto

di Raffaele de Dominicis In queste diciannove argute e affilate “divagazioni” sull’esistenza Raffaele de Dominicis distilla l’humanitas del magistrato per far emergere l’essenza giusnaturalistica del proprio sguardo, declinata attraverso i motori invisibili degli accaduti, i misteri dell’ignoto e gli inganni del malnoto, fino al valore oggettivo e assoluto delle cose, agguantate nella loro plastica, invitante materialità.… Read More Tressette col morto