Roma raccontata da venti scrittori italiani del ‘900

a cura di Marco Onofrio   Uno dei maggiori studiosi contemporanei del rapporto degli scrittori con Roma, Marco Onofrio, introduce il lettore a un piacevole e affascinante itinerario tra le suggestioni, le atmosfere e le magie irripetibili che venti significativi autori del Novecento letterario italiano, qui raccolti per l’occasione, hanno saputo estrarre con i loro… Read More Roma raccontata da venti scrittori italiani del ‘900

Dalla Parola al Segno

a cura di Stefania Severi     La poesia di Claudio Claudi nelle opere degli allievi del Corso di Incisione della scuola d’Arte e dei Mestieri di Roma Capitale “Arti Ornamentali” Poesie di: Claudio Claudi. Incisioni di: Maria Pina Bentivenga, Paola Bovo, Lucia Cadeddu, Alessandro Calizza, Elisabetta Diamanti, Gianluca Esposito, Veronica Fadda, Ombretta Gamberale, Caterina… Read More Dalla Parola al Segno

Il primo bacio

raccontato da venti scrittori a cura di Marco Onofrio «Dei baci dati, mancati e perduti, da loro e dagli altri, gli scrittori fanno quintessenza di poesia. Ho voluto dunque raccogliere 20 voci italiane del Novecento per delineare – in simbiosi con la tenerezza carnale dei disegni di Giorgio Petraglia – i tratti di una piccola… Read More Il primo bacio

Scatola di nebbia

di Stere Bucovala La poesia di Stere Bucovală presuppone una condizione di “esilio” «dalla fine della parola», che rende il poeta «screpolato di rimpianto» e perennemente sospeso tra il “non più” (o, peggio, il “mai più”) e il “non ancora”. Egli scrive al di qua della «Grande Guancia / della Separazione», dopo la frattura che ha disgregato… Read More Scatola di nebbia

Giulio Cavanna. Evoluzione nel tempo. Temi e forme.

a cura di Stefania Severi «Giulio Cavanna da anni ci ha abituato a confrontarci con la sua opera pensosa. Fin dai dipinti figurativi, caratterizzati da interni spazialmente definiti in cui perdersi alla ricerca di un significante che non poteva che essere interiore, coincidendo il vuoto con la presenza del sé mentale, l’artista invitava il fruitore… Read More Giulio Cavanna. Evoluzione nel tempo. Temi e forme.

Contrappunto

di Mariella Berardi I cinesi hanno inventato l’istantanea. Con qualche migliaio d’anni di ritardo, a cominciare per esempio da Holderlin, Mallarmé, Soupault, da noi Ungaretti, ci siamo accorti che il poeta può essere un creatore; susciti immagini e sentire al di là delle cose, dal nulla. “Neve dormire come pane nel tuo ventre, … fiori… Read More Contrappunto