Sabino Caronia: Franz Kafka e la bambina di Steglitz

Proprio quell’inverno, durante una delle quotidiane passeggiate all’orto botanico, gli era capitato di incontrare una bambina in lacrime che aveva perso la bambola. Lui le aveva parlato e, commosso dalla sua dedizione e comprensione, aveva continuato per tre settimane a incontrarla e a raccontare, sostituendo la bambola perduta con una realtà diversa, falsa, forse, ma… Read More Sabino Caronia: Franz Kafka e la bambina di Steglitz

Premio “Sandro Sciotti – Città di Marino”. I risultati della I Edizione. Vincitori e finalisti decretati dalla Giuria

La Giuria, composta dal presidente Dante Maffìa (scrittore candidato al Premio Nobel), e dai giurati Marco Onofrio (scrittore e critico letterario), Gianni Maritati (giornalista Rai TG 1), Patrizia Manoni (educatrice e dirigente dell’Istituto “Maestre Pie Venerini” di Marino), Nicolina Cianci (psicologa e criminologa), M.o Massimo Martinelli (direttore della banda dei Carabinieri), ha decretato i seguenti risultati:… Read More Premio “Sandro Sciotti – Città di Marino”. I risultati della I Edizione. Vincitori e finalisti decretati dalla Giuria

“La consolazione della sera”, di Sabino Caronia, letto da Dante Maffìa

Se mi chiedessero, così, a bruciapelo, che cosa è questo libro (La consolazione della sera, Fasano di Puglia, Schena Editore, 2017, pp. 123, Euro 14), opera di poesia o di narrativa, opera biografica o storica, non saprei rispondere decisamente, perché mi pare, pagina dopo pagina, di essere entrato in un film e di subire il… Read More “La consolazione della sera”, di Sabino Caronia, letto da Dante Maffìa

Marco Onofrio: Salvare il fotogramma nella luce. Il “Moro” di Sabino Caronia

  La rinuncia al migliore dei mondi, non è la rinuncia ad un mondo migliore. Edgar Morin I Sabino Caronia, lo dimostra ormai da molti libri, è scrittore e saggista della più bell’acqua. Il suo respiro naturale si gioca tra i due estremi complementari di una scrittura narrativa che tende al saggio, e di una… Read More Marco Onofrio: Salvare il fotogramma nella luce. Il “Moro” di Sabino Caronia

8 dicembre 2017: EdiLet in Fiera – terzo giorno. Alcune foto

Oggi grande affluenza alla Nuvola. Pienone ed entusiasmo in sala anche nelle due presentazioni Edilazio, il libro di Franco Onorati su Maria Callas (ore 10.30 – relatori Marco Onofrio e Vittorio Emiliani) e il libro di Alessandra Bartomioli sui “Piccoli turisti alla scoperta di Roma” (ore 15.30 – relatori Marco Onofrio e Enzo Borsellino). Tra… Read More 8 dicembre 2017: EdiLet in Fiera – terzo giorno. Alcune foto

Breve intervista a Marco Onofrio su “Energie” (2016), a cura di Luca Priori

Dante Maffia rispetto ad “Energie” afferma che «non è poesia, non è narrativa, non è saggistica, non è elzeviro, non è annotazione storiografica, non è commento». Di cosa si tratta? Si tratta, più semplicemente, di un libro di sogni che – in forma visionaria, cioè distillando attraverso uno strano mix di grottesco e surreale, dal… Read More Breve intervista a Marco Onofrio su “Energie” (2016), a cura di Luca Priori

Sabino Caronia su “Energie” di Marco Onofrio (EdiLet 2016)

Scrittura articolata e complessa, sperimentale e talvolta persino anacronistica, quella di Marco Onofrio. E tuttavia leggerlo è un piacere per la continua invenzione linguistica, mai disgiunta da un fondo etico e civile, e per la felice espressione cui non è estranea la notazione sapida e l’invettiva, talvolta anche contro se stesso. Basta leggere anche il solo… Read More Sabino Caronia su “Energie” di Marco Onofrio (EdiLet 2016)

“La ferita del possibile” di Sabino Caronia, letto da Plinio Perilli

“Le rose di dicembre” che mai più sfioriscono: Sabino Caronia cicatrizza in versi le ferite del possibile… Da quando Gustav R. Hocke ha pubblicato quell’ineffabile, sinestetico capolavoro che è Il manierismo nella letteratura, non abbiamo più alibi per affrontare a dovere, con rigore e insieme entusiasmo, “alchimia verbale e arte combinatoria esoterica” miscelate e sottese… Read More “La ferita del possibile” di Sabino Caronia, letto da Plinio Perilli

Marco Onofrio legge “La ferita del possibile” di Sabino Caronia

(originally posted by “Lapresenza di Erato”, 21/11/2016) Come la critica letteraria autentica non è citazionismo ma dialogo profondo con i testi, così, allo stesso modo, la poesia non può risolversi nella dimensione intertestuale dei calchi, degli echi, delle riscritture, perché altrimenti sarebbe soltanto “letteratura”. Perciò qui, parlando del suo nuovo libro di poesia (La ferita… Read More Marco Onofrio legge “La ferita del possibile” di Sabino Caronia