“La venatura della viola”, di Rita Pacilio, letto da Filippo D’Eliso

La premessa, la Lettera al lettore che apre il libro, come per il grande George Perec, potrebbe essere denominata Poesia, istruzioni per l’uso. La venatura della viola (Borgomanero, Giuliano Ladolfi Editore, 2019, pp. 56, Euro 10) consente al lettore un cammino delicato nei meandri del sentire profondo del mondo e della propria interiorità. Con dolcezza e amore… Read More “La venatura della viola”, di Rita Pacilio, letto da Filippo D’Eliso

Rita Pacilio: “I figli che avrei potuto”

I FIGLI CHE AVREI POTUTO I figli che avrei potuto suonano il campanello ogni sera sembrerebbero vecchi con gli ossari sottobraccio li riconosco nella ninnananna fioca pastori al presepe inesistente quegli alberi che urtano le pietre a volte, spalle maltrattate dal freddo. Forse la tentazione mi sfebbra e vacilla: stasera aprirò la porta per lasciare… Read More Rita Pacilio: “I figli che avrei potuto”

La poesia delle donne. La polemica di Dante Maffìa

Dopo le questioni sollevate e dibattute da Marco Onofrio nel saggio critico e antologico Il graffio della piuma. Poetesse italiane fuori dal coro (2017), anche il candidato al Nobel Dante Maffìa prende posizione – con un atto d’accusa preciso e contundente – sulle Mafie letterarie che inquinano la meritocrazia nella poesia italiana in genere, e femminile… Read More La poesia delle donne. La polemica di Dante Maffìa

Rita Pacilio: “Sul ponte tornerà la sposa” (dedicata alle vittime del crollo del Ponte Morandi a Genova)

Sul ponte tornerà la sposa Se non fossi morta sarei stata in amichevole gesto con l’epoca dei fiori e avrei continuato ad amare l’insaziabile racconto del vento qui in questo mese affabile e tremendo sarei stata completamente abbandonata alla cera di una candela e all’anulare il diamante sul platino avrebbe trasalito inquietudine, rughe, estati chissà… Read More Rita Pacilio: “Sul ponte tornerà la sposa” (dedicata alle vittime del crollo del Ponte Morandi a Genova)

Rita Pacilio: 5 poesie, tradotte in inglese da Sara Corrieri

Uno stato di stupore sotto gli occhi di tutti e che non vede chiunque. Questo è la poesia. (Rita Pacilio) Poesie di Rita Pacilio *** Si increspa il lago di Nemi in un gesto di doloroso silenzio a vederlo mordere nuvole l’affanno arriverebbe in cima. Salgono visitatori in una strada scoperta riaffiorano in mezzo alle… Read More Rita Pacilio: 5 poesie, tradotte in inglese da Sara Corrieri

“L’amore casomai”, di Rita Pacilio, letto da Gavino Angius

Facciamone una questione di genere. Genere letterario, ovviamente. Ebbene sì, questi sono racconti, come preannuncia il sottotitolo in copertina, porgendo la mano al lettore per stipulare il noto patto. Ed è un’indicazione verniciata di sana improntitudine, solo un pelino meno, poniamo, di quella messa in campo da Jamie Iredell che, qualche anno fa, osò intitolare un… Read More “L’amore casomai”, di Rita Pacilio, letto da Gavino Angius

“Elogio della vecchiaia”: osservazioni sociologiche, di Rita Pacilio

Oggi più che mai si avverte il bisogno di figure autorevoli, sagge ed esperte capaci di saper rappresentare il passato con rassegnazione e dignità, capaci di narrare per storie le tradizioni e i vecchi mestieri. Figure che portano esperienza, autorità e potere. Purtroppo molti miti della cultura giovanile si fanno beffa degli anziani, cioè di… Read More “Elogio della vecchiaia”: osservazioni sociologiche, di Rita Pacilio

“Multiverso. Di quel colore che soccorre, a volte”, di Carlo Di Legge. Nota critica di Rita Pacilio

L’occhio della poesia È necessario avere più occhi per leggere la poesia. Avere la vista lunga per convertire la parola in immagine dilagata sulla realtà. Bisogna risvegliare l’evocazione, le molteplici sfere sensoriali per identificare tutti gli aspetti e le innumerevoli metafore che si materializzano nelle modulazioni visive dell’istante. Quindi, si innesca un processo di esaltazione… Read More “Multiverso. Di quel colore che soccorre, a volte”, di Carlo Di Legge. Nota critica di Rita Pacilio

9 dicembre 2017: EdiLet in Fiera – quarto giorno

La Fiera si avvicina alla conclusione. Oggi sono passati a trovarci: Dante Maffìa, Antonella Rizzo, Luciano Nota, Monica Martinelli, Sandra Lucentini, Tiziana Marini, Rita Pacilio, Maria Pia Santangeli, Gianni Fazzini, Alessandra Bartomioli, Sandro Bari, Francesca Di Castro. Particolare successo sta riscuotendo la rivista “Lazio ieri e oggi”, che incuriosisce vecchi e nuovi lettori anche grazie… Read More 9 dicembre 2017: EdiLet in Fiera – quarto giorno

NOVITÀ EDILET: “Il graffio della piuma. Poetesse italiane fuori dal coro (2006-2016)”, saggio di Marco Onofrio

Il graffio della piuma (EdiLet 2017, pp. 312, Euro 16) raccoglie 30 saggi critici su altrettanti libri di poetesse valide ma semiconosciute, nel migliore dei casi, o completamente ignote e talora esordienti: tutte fuori dal “coro”, libere dai giochi di potere, e dunque da scoprire e apprezzare semplicemente per le pagine che scrivono. Queste letture… Read More NOVITÀ EDILET: “Il graffio della piuma. Poetesse italiane fuori dal coro (2006-2016)”, saggio di Marco Onofrio