“Di viole e liquirizia”, di Nico Orengo, letto da Dante Maffìa

Ogni volta che leggo un libro di Nico Orengo mi concilio con la narrativa e mi viene voglia di leggere o di rileggere autori come Carlo Cassola, Ercole Patti, Dino Buzzati, Giuseppe Berto, Giorgio Saviane, Alberto Bevilacqua, Gina Lagorio, Antonia Arslan, per fare soltanto qualche nome. Autori comunque che trovo immediatamente comprensibili, che narrano, che… Read More “Di viole e liquirizia”, di Nico Orengo, letto da Dante Maffìa

Maurice Blanchot: Franz Kafka, la salvezza attraverso la letteratura

“La mia incapacità di pensare, di osservare, di rilevare, di ricordare, di parlare, di fare esperienze insieme con gli altri, aumenta sempre più, devo confessare che divento di sasso… Se non mi salvo con lavoro, sono perduto” (F. Kafka, 28 luglio 1914). Ma perché un lavoro potrebbe salvarlo? Sembra che Kafka abbia riconosciuto proprio in… Read More Maurice Blanchot: Franz Kafka, la salvezza attraverso la letteratura

“Kafka sulla spiaggia”, di Murakami Haruki, letto da Dante Maffìa

Kafka sulla spiaggia (Torino, Einaudi, 2008, pp. 514, Euro 20) è un romanzo costruito per episodi, con la convinzione che poi si troverà una sutura, e che alla fine, con belle frasi e buoni intendimenti, il cerchio si chiuderà e l’opera sarà osannata perché ricca di suggestioni, di intenzioni esoteriche, filosofiche, sapienziali. Non è così,… Read More “Kafka sulla spiaggia”, di Murakami Haruki, letto da Dante Maffìa

EdiLet, fucina di talenti: gli autori che hanno poi pubblicato con editori di peso

EdiLet-Edilazio Letteraria ha dato voce, nel corso degli anni, ad autori che hanno poi pubblicato con editori di peso. A parte Paolo Di Paolo, che nel 2008 diede alle stampe con le nostre edizioni Piccola storia del corpo per poi arrivare a Feltrinelli, Bompiani e Einaudi, si ricordano Michela Monferrini, curatrice del volume Quasi un… Read More EdiLet, fucina di talenti: gli autori che hanno poi pubblicato con editori di peso

“Nel segno della pecora”, di Haruki Murakami (Einaudi 2010), letto da Dante Maffìa

Libro disorientante, che sfugge a qualsiasi catalogazione, che non segue un’unica direzione narrativa e sfalda verso annotazioni realistiche per entrare in atmosfere surreali, oniriche, in descrizioni mozzafiato, in scene da giallo e da romanzo rosa. Murakami gioca a fare lo scrittore disinvolto di tipo americano, ma la sua natura esuberante trasloca da una vicenda all’altra e… Read More “Nel segno della pecora”, di Haruki Murakami (Einaudi 2010), letto da Dante Maffìa

“Gli alberi e la Storia”, di Vittorio Emiliani

Gli alberi secolari accompagnano la nostra storia, quella pubblica e quella privata. I 150 anni dell’Unità d’Italia sono stati celebrati anche attraverso alcuni alberi che ancora testimoniano l’intensità di quelle nostre epiche vicende. Fra i primi da citare sono sicuramente gli Alberi della Libertà alzati in tutte le città e cittadine italiane mano a mano… Read More “Gli alberi e la Storia”, di Vittorio Emiliani

PRIMO LEVI: la “vita” nel Lager nazista, un inferno di proibizioni, regole, sfiducia

Abbiamo imparato che tutto serve; il fil di ferro, per legarsi le scarpe; gli stracci, per ricavarne pezze da piedi; la carta, per imbottirsi (abusivamente) la giacca contro il freddo. Abbiamo imparato che d’altronde tutto può venire rubato, anzi, viene automaticamente rubato non appena l’attenzione si rilassa; e per evitarlo abbiamo dovuto apprendere l’arte di… Read More PRIMO LEVI: la “vita” nel Lager nazista, un inferno di proibizioni, regole, sfiducia

La poesia delle donne. La polemica di Dante Maffìa

Dopo le questioni sollevate e dibattute da Marco Onofrio nel saggio critico e antologico Il graffio della piuma. Poetesse italiane fuori dal coro (2017), anche il candidato al Nobel Dante Maffìa prende posizione – con un atto d’accusa preciso e contundente – sulle Mafie letterarie che inquinano la meritocrazia nella poesia italiana in genere, e femminile… Read More La poesia delle donne. La polemica di Dante Maffìa