Valerio Mattei e “La Trasformazione”: la musica per aiutare ad aiutarsi

Jeeg Robot d’Acciaio! Quale bambino a cavallo tra gli anni 70…80…90… non ha unito almeno una volta i pugni per provare a trasformarsi in Jeeg, il robot d’acciaio? Io ci provavo sempre! Ma ogni volta dovevo constatare che il mondo materiale e la mia fantasia erano alquanto distanti. Pensavo! Infatti la storia di Jeeg, come… Read More Valerio Mattei e “La Trasformazione”: la musica per aiutare ad aiutarsi

GIORGIO VIGOLO: il potere epifanico della musica

Voi comprenderete quanto la musica dovesse facilitare e diciamo anche aggravare in me questa mistica passione di risuscitare l’antico; perché delle bellezze che il tempo ci ruba e ci occulta sotto il pesante ammanto dei secoli nessuna riemerge così viva, come il canto o le musiche dei giorni lontani. Il quadro scende di tono, offusca… Read More GIORGIO VIGOLO: il potere epifanico della musica

NICOLAJ VASILIEVIC GOGOL’: L’eternità del genio italiano

  L’Italia si è trovata coperta di miserabili cenci, e come stracci polverosi le pendono addosso i brandelli della veste regale di un tempo. Nell’impero della compassione che lo invadeva, il giovane stava quasi per scoppiare in singhiozzi. Ma una grande, confortante idea gli sorgeva spontaneamente in cuore, e un segreto istinto, più vero, gli… Read More NICOLAJ VASILIEVIC GOGOL’: L’eternità del genio italiano

Maria Marchesi: “La musica ha senso” (2005)

LA MUSICA HA SENSO Tanto varrebbe sdraiarsi, abbandonarsi al sonno infinitamente o aggirarsi nel folto di ginestre, nel loro giallo che protegge dal mondo. L’infelicità è che sfioriranno e non saprò mai dove andrà a finire la noia suprema del disfarsi. Ma quella musica ha senso, divora le cartilagini degli insulti, si fa dolore sopportabile.… Read More Maria Marchesi: “La musica ha senso” (2005)

Il difficile mestiere di giullare, di Patrizia Pallotta

Era una bella giornata, una calda giornata estiva. Io, Will Somers, camminavo tranquillo nella campagna del Kent. Lì ero nato e vissuto, non sapendo ancora la strada che avrebbe intrapreso la mia vita. Avevo venticinque anni e tanta voglia di ridere e soprattutto far ridere gli altri, quelli che ascoltavano le mie buffe storie. Il… Read More Il difficile mestiere di giullare, di Patrizia Pallotta

Canzone e Poesia: una disastrosa equazione, di Dante Maffìa

Non ho mai capito l’ostinazione che alcuni sbandierano nel creare per forza un’equazione tra canzone e poesia. Sono due cose diversissime, due mondi che apparentemente sembrano sfiorarsi, ma che vanno per strade diverse ed hanno finalità diversissime. La canzone appartiene allo spettacolo, per sua natura intrattiene, è piacevole, spesso mette allegria e aggrega; la poesia è… Read More Canzone e Poesia: una disastrosa equazione, di Dante Maffìa