“Dal troppo delle cose” di Franco Tutino (Manni 2017), letto da Dante Maffìa

Quando i versi sono pochi per ogni pagina immediatamente si pensa ai lirici greci o ai poeti cinesi e giapponesi, agli haiku, che fermano in un lampo la tessitura di una emozione, l’immagine di un momento essenziale e unico. Ma il libro di Franco Tutino non mi ha riportato a questi archetipi, forse perché sono piuttosto… Read More “Dal troppo delle cose” di Franco Tutino (Manni 2017), letto da Dante Maffìa

MARIA MONTESSORI a Roma, di Caterina Lucarelli

Il giorno dell’Epifania del 1907 Maria Montessori dava inizio alla sua coraggiosa rivoluzione nel campo dell’educazione ed istruzione dei bambini: a Roma, in via dei Marsi 58, nel quartiere operaio di San Lorenzo, veniva inaugurata ufficialmente la prima Casa dei Bambini (in realtà già operante dal novembre precedente), che era stata istituita grazie all’iniziativa di… Read More MARIA MONTESSORI a Roma, di Caterina Lucarelli

Dalle “Confessioni” di Sant’Agostino (Libro VI, 8-10): il creato e il riverbero del Creatore

6.8. Ciò di cui in coscienza io non dubito, Signore, è che amo te. La tua parola mi ha colpito in cuore, e io ti ho amato. Ma anche il cielo e la terra e tutto quello che contengono mi dicono di amarti, e non cessano di dirlo a ogni uomo, perché non ci sia… Read More Dalle “Confessioni” di Sant’Agostino (Libro VI, 8-10): il creato e il riverbero del Creatore

Breve intervista a Marco Onofrio su “Energie” (2016), a cura di Luca Priori

Dante Maffia rispetto ad “Energie” afferma che «non è poesia, non è narrativa, non è saggistica, non è elzeviro, non è annotazione storiografica, non è commento». Di cosa si tratta? Si tratta, più semplicemente, di un libro di sogni che – in forma visionaria, cioè distillando attraverso uno strano mix di grottesco e surreale, dal… Read More Breve intervista a Marco Onofrio su “Energie” (2016), a cura di Luca Priori

Tito Livio Cianchettini, il “Pasquino ambulante”, di Orietta De Filippis

Tito Livio Facondo Cianchettini nacque a Monte San Giusto (Macerata) il 10 aprile 1821. Non sappiamo che studi fece: “nulla si conosce della sua infanzia e della sua giovinezza e pochissimo della sua maturità”. Figlio di agricoltori, visse dapprima a Viterbo (ove nacque la madre), poi a Orvieto, Genova, Torino, Pavia, Cremona, Milano e, infine,… Read More Tito Livio Cianchettini, il “Pasquino ambulante”, di Orietta De Filippis

Giovanna Iorio, 7 poesie da “Poesie d’amore per un albero” (2017)

* Mi piacerebbe passare la vita abbracciata a te perché sento terribilmente la solitudine di essere al mondo. * Ho solo due gambe e dieci dita come posso seguire le tue cieche radici il tuo viaggio immobile dentro la vita? * Forse ci stiamo pensando, tu agiti un ramo, a me all’improvviso trema la mano.… Read More Giovanna Iorio, 7 poesie da “Poesie d’amore per un albero” (2017)

Dante Maffìa: 7 poesie da “Passeggiate romane” (1979)

IL MOVIMENTO DEL MARE NELLE STRADE Non si può sempre vivere correndo o annusando musei e monumenti per visitare epoche diverse. Qui il tempo dappertutto è un irrisolto quesito; la certezza del sole soccorre le infedeltà del cuore. I gesti salveranno dagli insulti. Ma io non sono nato per produrre: da sé la terra dona… Read More Dante Maffìa: 7 poesie da “Passeggiate romane” (1979)