“Diritto d’amore”, di Stefano Rodotà, letto da Dante Maffìa

Non so quanti giuristi abbiano il dono di associare alla scientificità della materia che interpretano una sensibilità rara come quella di Stefano Rodotà (1933-2017), originario di San benedetto Ullano, in provincia di Cosenza, professore emerito di Diritto civile dell’Università La Sapienza di Roma e uno degli autori della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Anche… Read More “Diritto d’amore”, di Stefano Rodotà, letto da Dante Maffìa

“La casa delle belle addormentate”, di Yasunari Kawabata, letto da Dante Maffìa

Può esistere una scrittura estremamente lirica e, allo stesso tempo, estremamente sliricizzata, pastosa ed esile, calda e rarefatta, realistica e sognante, poetica e razionale, specificata fino all’inverosimile e compatta, solida, fatta di sensazioni, di dettagli minimi, di accensioni che prendono la via del resoconto? Può esistere una scrittura che sappia specificare la poesia dell’anima, la… Read More “La casa delle belle addormentate”, di Yasunari Kawabata, letto da Dante Maffìa

“Le catene del sole”, di Marco Onofrio, letto da Dante Maffìa

Mi sono domandato, appena avuto tra le mani questo libro di Marco Onofrio (Le catene del sole, Fusibilia Edizioni, 2019, pp. 120, Euro 13), da dove e come nasce l’esigenza, in alcuni autori, di rompere gli schemi, di sperimentare l’affanno e la realtà-irrealtà delle sillabe a un certo punto della loro vita. L’unica risposta più… Read More “Le catene del sole”, di Marco Onofrio, letto da Dante Maffìa

“Kafka sulla spiaggia”, di Murakami Haruki, letto da Dante Maffìa

Kafka sulla spiaggia (Torino, Einaudi, 2008, pp. 514, Euro 20) è un romanzo costruito per episodi, con la convinzione che poi si troverà una sutura, e che alla fine, con belle frasi e buoni intendimenti, il cerchio si chiuderà e l’opera sarà osannata perché ricca di suggestioni, di intenzioni esoteriche, filosofiche, sapienziali. Non è così,… Read More “Kafka sulla spiaggia”, di Murakami Haruki, letto da Dante Maffìa

“Potenza – Città Verticale”, di Franco Villani, letto da Dante Maffìa

Ho visitato centinaia, se non migliaia, di posti e ho sempre rifiutato di seguire le indicazioni offerte dalle guide stampate o localmente o dal Touring Club; avrei avuto l’impressione di dover vedere ciò che era stato scelto da altri o non dal mio istinto, dalla casualità, dal “vagabondaggio” che spesso dà sorprese straordinarie. Ma quest’anno… Read More “Potenza – Città Verticale”, di Franco Villani, letto da Dante Maffìa