Tressette col morto

di Raffaele de Dominicis

In queste diciannove argute e affilate “divagazioni” sull’esistenza Raffaele de Dominicis distilla l’humanitas del magistrato per far emergere l’essenza giusnaturalistica del proprio sguardo, declinata attraverso i motori invisibili degli accaduti, i misteri dell’ignoto e gli inganni del malnoto, fino al valore oggettivo e assoluto delle cose, agguantate nella loro plastica, invitante materialità. Esplora dunque gli anfratti e gli angiporti di una antichissima cultura marinara, quella del Cilento lucano, decodificandone la “semeiotica” custodita in un vasto patrimonio di aderenze locali (storie, aneddoti, fiabe, personaggi tipici e bozzetti di vita) dove – e qui sta la magia – a un certo punto l’angolo visivo si slarga, trasformando il dettaglio e il suo “colore” in metafora universale della realtà tutta, e più in generale della vita. Le narrazioni così intessute, tra documenti certi e ironiche fantasticherie, configurano un seducente “repertorio delle libertà” e dei loro limiti, di oggi e di sempre. De Dominicis è convinto che «l’estetica ci salverà e solleciterà perfino il ritorno all’etica collettiva». Tutto in questi racconti, anche la lingua, fluida e precisa al contempo, tende all’ideale greco-antico di un equilibrio armonico tra intelligenza, cultura e forma, e al recupero di una perduta visione umanistica, più che mai preziosa oggi che l’educazione alla bellezza sprofonda nel buio dell’insipienza e nel vuoto spinto dei reality-show.

Marco Onofrio

Dati: 2020, pp. 152, brossura
Prezzo: 14 euro

Acquista in contrassegno o con bonifico, attraverso l’apposito form.

Pubblicità

Un pensiero riguardo “Tressette col morto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.