“I Castelli Romani nella penna degli scrittori”, di Marco Onofrio. Nota critica di Dante Maffìa

Fino ad alcuni decenni addietro esisteva la tradizione, l’usanza, l’abitudine, come chiamarla? da parte delle Università, di dare uno sguardo in giro e accorgersi degli studiosi che lavoravano con assiduità, con scientificità, con energia indefessa, a realizzare uno scavo culturale in direzione di un argomento che l’Accademia non aveva mai, o quasi mai indagato; e,… Read More “I Castelli Romani nella penna degli scrittori”, di Marco Onofrio. Nota critica di Dante Maffìa

“Gatti e scimmie”, di Arnaldo Colasanti, letto da Dante Maffìa

Questo romanzo (Gatti e scimmie, Rizzoli, 2002) mi è stato regalato una settimana fa. Ho storto il naso, ringraziando ho detto: “È un vecchio libro, se non erro è uscito quasi vent’anni fa”. E l’amico: “Sonata a Kreutzer è uscito più d’un secolo fa”. “Vuoi dire che è un classico?”. “Proprio così”. Mi sono messo a leggerlo… Read More “Gatti e scimmie”, di Arnaldo Colasanti, letto da Dante Maffìa

“Roma vince sempre”, di Marco Onofrio, recensito sul free press “Il Caffè dei Castelli Romani”, a cura di Luca Priori

È uscito il nuovo libro dello scrittore marinese Marco Onofrio: “Roma vince sempre. Scrittori Personaggi Storie Atmosfere” (Edilazio). Una raccolta di 33 micro-saggi dedicati alla bellezza eterna di Roma e del suo territorio, patrimonio mondiale della cultura e riferimento ineludibile per qualunque prospettiva umanistica sulla poco incoraggiante realtà contemporanea. Dopo il precedente “Non possiamo non… Read More “Roma vince sempre”, di Marco Onofrio, recensito sul free press “Il Caffè dei Castelli Romani”, a cura di Luca Priori

Interviste agli autori EdiLet: Aldo Onorati, a cura di Marco Onofrio

Professor Onorati, malgrado gli indubbi meriti culturali e un palmares di “allori” notevolissimo, lei tiene sempre i piedi a terra. È consapevole d’essere (e che verrà ricordato) come un autore tra i più originali e autentici del ‘900? No, non lo so: anche perché, fra cent’anni, potrebbe uscir fuori qualche genio inedito, respinto oggi da… Read More Interviste agli autori EdiLet: Aldo Onorati, a cura di Marco Onofrio

Elogio della vanga, l’«educatrice perduta», di Aldo Onorati

Quando anni fa, forse trenta, pedalavo sulla bici da corsa per le salite dei Castelli Romani e qualche volta fino a Roma, tornando a casa e togliendomi gli occhialoni notavo che il volto era grigio mentre la parte rimasta coperta era bianco-rosata. Quel colore naftoso era entrato pure nei polmoni, specie sotto lo sforzo del… Read More Elogio della vanga, l’«educatrice perduta», di Aldo Onorati