“Il Vittoriano: restituzione di un monumento”, di Sabino Caronia

È stato detto che le cose migliori dell’Altare della Patria (salvi i sacri simboli e la spoglia di quel povero soldato senza nome) sono: il libro che vi ha scritto Marcello Venturoli; la revolverata in testa che si tirò l’architetto quando si accorse che cosa aveva combinato; e la definizione che ne diede il giovane… Read More “Il Vittoriano: restituzione di un monumento”, di Sabino Caronia

Pubblicità

“La luna storta”, di Italo Evangelisti, letto da Dante Maffìa

Una delle persone più schiette e genuine che abbia mai incontrato è Italo Evangelisti. Il suo entusiasmo è contagioso, la sua vitalità inesauribile, nonostante i guai che la vita gli ha riservato. Evidente che la poesia è stata la sua salvezza costante, l’àncora a cui aggrapparsi per non cadere nel baratro. Ma non sarebbe bastato… Read More “La luna storta”, di Italo Evangelisti, letto da Dante Maffìa

“Vita d’artista”, di Carlo Cassola, letto da Dante Maffìa

I narratori veri hanno il dono di parlare della quotidianità, del cibo, d’una passeggiata, d’un incontro al bar tra amici, riuscendo a fotografare atteggiamenti sociali – oltre che umani – che la dicono lunga sui comportamenti e sulle idee dei protagonisti. È il caso di Carlo Cassola in “Vita d’artista” (Rizzoli, 1979), un romanzo che… Read More “Vita d’artista”, di Carlo Cassola, letto da Dante Maffìa

“Due questioni forse letterarie”, di Dante Maffìa

Ci sono due questioni, in letteratura, che mi hanno sempre angustiato e spesso mortificato: quella che stabilisce chi sono i Maggiori e chi sono i Minori, e quella delle metodologie critiche. Ho avuto modo di approfondire e studiare con serietà gli scritti di Tommaso Campanella e quando mi sono trovato a leggere dei testi che… Read More “Due questioni forse letterarie”, di Dante Maffìa

Canzone e Poesia: una disastrosa equazione, di Dante Maffìa

Non ho mai capito l’ostinazione che alcuni sbandierano nel creare per forza un’equazione tra canzone e poesia. Sono due cose diversissime, due mondi che apparentemente sembrano sfiorarsi, ma che vanno per strade diverse ed hanno finalità diversissime. La canzone appartiene allo spettacolo, per sua natura intrattiene, è piacevole, spesso mette allegria e aggrega; la poesia è… Read More Canzone e Poesia: una disastrosa equazione, di Dante Maffìa

“Gli scrittori che nessuno leggerà”, di Dante Maffìa

Ci sono scrittori che nessuno rileggerà mai. Anzi, che nessuno ha mai letto se non in dosi omeopatiche. La domanda è: come mai sono considerati grandi e vengono citati da tutti come maestri? Senza darlo a vedere, in modo confidenziale, ho fatto un’inchiesta personale tra critici letterari, narratori e poeti. Nessuno, dico nessuno, è andato al… Read More “Gli scrittori che nessuno leggerà”, di Dante Maffìa

“Disegni smisurati del ‘900 italiano”: fino al 18 marzo 2018 una mostra al Casino dei Principi (Villa Torlonia, via Nomentana, 70 – Roma), di Luisa Chiumenti

Una mostra molto particolare è stata allestita recentemente a Roma, negli spazi prestigiosi del Casino dei Principi di villa Torlonia: si tratta di quelli che sono stati definiti “I disegni smisurati”, ossia i cartoni preparatori di affreschi, arazzi e vetrate eseguiti in un’epoca segnata dal ritorno alle antiche tecniche di decorazione e dall’attivismo della grande… Read More “Disegni smisurati del ‘900 italiano”: fino al 18 marzo 2018 una mostra al Casino dei Principi (Villa Torlonia, via Nomentana, 70 – Roma), di Luisa Chiumenti