Luigi D’Alessio: “È Anna Magnani”

Nel ’48 le labbra, le pupille, il caratteristico circolo delle sirene, ombroso sotto gli occhi, le dà quell’allure di feroce tenerezza, il viso intero una fierezza, l’uccello da selva, è al culmine della femminilità. Un apice, per lei orizzontale, di tale sensualità che Yousuf Karsh, maestro della fotografia psicologica, capace di riconoscere l’umanità del Soggetto,… Read More Luigi D’Alessio: “È Anna Magnani”

Pubblicità