PIER PAOLO PASOLINI: “Supplica a mia madre”

SUPPLICA A MIA MADRE È difficile dire con parole di figlio ciò a cui nel cuore ben poco assomiglio. Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore, ciò che è stato sempre, prima d’ogni altro amore. Per questo devo dirti ciò ch’è orrendo conoscere: è dentro la tua grazia che nasce la… Read More PIER PAOLO PASOLINI: “Supplica a mia madre”

Pubblicità

Antonella Caggiano: “Poesia ecologica”

POESIA ECOLOGICA Chiare fresche dolci acque dove i miei capelli erano strada di viandanti e le braccia della fiacca luna si allungavano in coltri d’odorose spighe già pane. La beltà splendea panica e frizzante intorno come scroscio di colpo nel cuore a refrigerare il tempo dell’armonia nella pelle salata dell’acqua che s’azzurra. L’anima si rallegra… Read More Antonella Caggiano: “Poesia ecologica”

Maria Grazia Maramotti: “Lei a lui”

LEI A LUI dovrebbe poter dire sempre“Mi piace come incontrila mia anima negli occhi come inchiodi la mia luce nella tuae ne fai zampillo e crocedi seduttivo incantamento Mi piace come insiemeandiamo a caccia di aquiloni sulla lunain un giocare fresco, frizzante e cristallino come l’Atto primoche inondò d’auroral’Universo!” Maria Grazia Maramotti(da Solfeggi d’anima, Campanotto,… Read More Maria Grazia Maramotti: “Lei a lui”

“Salvare Anastasia e altri racconti fra teatro e vita”, di Giorgio Taffon, letto da Marco Onofrio

Interessante e ricco di sfaccettature, il recente libro di racconti (Salvare Anastasia e altri racconti fra teatro e vita, EdiLet, 2021, pp. 180, Euro 13) che Giorgio Taffon dedica al settore primario dei suoi studi e della sua professione di docente e critico. Belli, anche e soprattutto perché incardinati al modulo estetico dell’arabesco, e per… Read More “Salvare Anastasia e altri racconti fra teatro e vita”, di Giorgio Taffon, letto da Marco Onofrio

In memoria di Massimo Pacetti, a quattro anni dalla sua morte (26 novembre 2016): “Un giorno lungo il mare”, da “Racconti impertinenti” (2016)

Ci sono momenti o giorni nei quali si è avvolti da una pesante, profonda, insuperabile malinconia. Quel giorno era uno di quei giorni. Guardavo il mare, dal finestrino del treno, senza distogliere lo sguardo dal movimento ondulante dell’acqua salata e grigia, priva di ogni sussurro ed emozione. Una volta ci ricamavo sopra pensieri, ci costruivo… Read More In memoria di Massimo Pacetti, a quattro anni dalla sua morte (26 novembre 2016): “Un giorno lungo il mare”, da “Racconti impertinenti” (2016)

“Gli egoisti”, di Bonaventura Tecchi, letto da Marco Onofrio

“Gli egoisti” (1959) è il vasto, poderoso romanzo con cui Bonavenura Tecchi saggia un tema per lui cruciale, come appunto l’egoismo, su una variegata coralità di alta rappresentanza sociale e intellettuale. Ci troviamo dinanzi a un insieme di personaggi d’eccezione, ciascuno dominato da una forma particolare di egoismo. Eccoli, in ordine alfabetico. Fausto Almirante, celebre… Read More “Gli egoisti”, di Bonaventura Tecchi, letto da Marco Onofrio