Dante Maffìa: “Como che parla”

lake-5462966_960_720


COMO CHE PARLA

Como che parla,
che mi racconta storie antiche,
che finalmente, ripete,
ha trovato il cuore a cui affidarsi.

Como che mi ha reso felice
perché ha saputo farmi tornare
uccello acquatico, rombo di motore,
foglia che danza prima di cadere.

La mia vita banale, i miei errori
riscattati dal suo sorriso, vero!
I cigni in volo
m’hanno chiamato fratello.
Alla mia felicità i riflessi del Lago
hanno sussurrato:
“Quant’è bella la tua sposa”.

Dante Maffìa

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.