Luciano Nota: “Il poeta”

4

IL POETA

Ferrato in tutto
attratto come nessuno
scala steli e vetrate
baratri senza toni.
Scova gusti celati
estatiche ragnatele
volatili veementi in vizi.
E tutto è leggero
peso che non pesa
saga che non inganna.
Ricava dalle frane
acquari persistenti
fitte felpate dai tinelli.
E se chiede ai morti di impastare
intasca pane per i vivi.

Luciano Nota

Pubblicità

Un pensiero riguardo “Luciano Nota: “Il poeta”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.