Ain Kaalep: “Suono profondo”

 

tree-779827_1920

SUONO PROFONDO

oltre il bosco caro fratello
udivi voci notte e giorno
fin quando andavano morendo
soffio del bosco e mormorio

tutto ciò che risuonò di echi
campane o sibili di treni
fin quando non sbocciò la quiete
e tu t’adagiasti su un fianco

là sul tuo fiorente prato
udendo la quiete o fratello
la quiete dove c’era spazio
per il tuo suono profondo

Ain Kaalep
(da …in un soffio fra gli aceri… Poesie scelte 1945-1999,
LietoColle 2019. Traduzione dall’estone di Mailis Põld)

Un pensiero riguardo “Ain Kaalep: “Suono profondo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.