Dante Maffìa: “Trittico sull’ILVA di Taranto”

Ilva-Taranto-1030x615

TRITTICO SULL’ILVA DI TARANTO

1

Nell’alba che non riconosce senso
fumi densi e franare di misteri,
scoscendimenti nel fiume ingordo e nero
dove tutto è arido, incolore.
Produrre,
fare concorrenza
è la verità spietata,
e le fiamme alte in cielo
a sfidare il sussurro degli angeli,
a snidare l’essenza delle nuvole
ormai frananti nella dissolvenza
dell’uomo non più uomo.
Così la morte entra silenziosa,
sbava sull’acciaio
certa d’essere l’unica parola
del domani:
il resto offuscato
dagli altiforni ottusamente saldi
al loro dovere di idoli cancrenosi.

Febbraio 1977

2

L’alba ha la stessa voce degli altiforni.
Ha lo sguardo livido, di pietra grezza.
Calabria, Lucania e Puglia
finalmente si sono unificate.
Stessi lamenti mattutini,
stesse bestemmie.
Stessi cibi portati da casa
nella “tapanella” d’alluminio.
Il refrigerio è il finestrino aperto
del treno in corsa al ritorno.
I due bambini già dormono,
il televisore parla una lingua sconosciuta.
Le ossa hanno languori di terre arse,
di dimenticanze austere.

1977

3

Finalmente il lavoro.
Finalmente la dignità,
poter varcare i cancelli a testa alta,
tornare a casa a fine mese e dire:
Moglie mia, siamo ricchi,
potremo comprare le scarpe a Rocco,
la borsa e i quaderni a Marina.
Per te una nuova camicetta ricamata.
Lo sciroppo per la mia tosse
il mese prossimo.
No, non sputo sangue,
soltanto sfilacciamenti, piccoli grumi,
ma passerà.
Dormiamo, adesso.
La littorina è sempre puntuale,
i binari corrono dritti.
Non voglio che il capo cantiere
grugnisca più del solito,
quel figlio di puttana,
se ritardo anche un solo minuto.

1981

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.