Massimo Pacetti: “Contemplazione”

twilight-2291361_1920

CONTEMPLAZIONE

Ti incontro
su quel declivio
dove salivi
e guardavi alla tua terra
in quell’angoscia perduta
di felicità

Eppure
in quel gran mare dell’essere
anima e spirito
cercavi la ragione
nel flagello del dolore
oltre quel recinto angusto
dei desideri e ci spingevi
a vedere meglio gli altri

È la verità
la verità del cuore
che Lucia conobbe
pur non vedendo
ci lasciò a guardare
in quel Purgatorio
in quel regno
dove ci si volta
e la libertà
è a noi stessi lasciata

E l’amore è in noi presente
nella nobiltà della volontà
per farci liberi e creatori
di bellezza

Artisti della propria vita
ci hai voluto
nel duro travaglio
della coscienza e della ragione
per quella pace raggiunta
e la contemplazione.

Massimo Pacetti

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.