Anila Dahriu: “Craiova”

craiova

CRAIOVA

La città dorme e nei miei respiri ci sei sempre tu…
Il mare è lontano e non dorme tranquillo,
riesce a sentire i nostri gemiti verso il dolce mattino.
L’alba felice cattura le nuvole bianche
che scendono dalle spalle della montagna.
Anch’esse fanno l’amore,
lasciandosi sentire dalle foglie degli alberi intorno,
che sussurrano gelosissime…
Amore mio, il loro amore non somiglia al nostro…
I nostri corpi lasciano la scia dell’infinito…
Non somigliano a nessun fruscio del mattino
che applaude le sue creature innamorate.
Intanto la città si sveglia insieme con noi abbracciati
e smaniosi… Non somigliamo a nessuno noi,
perché creiamo il mondo in quell’istante,
gli diamo una ragione per esistere.
Vedi, amore? Adesso Craiova somiglia
a un bambino dolce che tocca le nuvole
con gioia, e vaga per il cielo azzurro.
Craiova è piena, inquieta e sorpresa…
e si fa mille domande e guardandosi dice:
oggi ho scoperto la parola chiave
di uno sconosciuto universo…

Anila Dahriu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.