Marco Onofrio: “Consolazione”

donna

CONSOLAZIONE

Il mare caldo di una donna
e il marmo freddo della fine:
come notte e giorno sono il tempo
così nell’esistenza
è il corpo, è la sua carne viva
che oppone la presenza
dentro il vuoto.

Donna!

Quando il cuore le batte
negli occhi, ci sono stelle
che cadono felici.

La luce del suo sguardo
vale il mondo.

Tutto nel silenzio
prende forma e
trova, dentro l’ultima
ragione,
la bellezza senza fine
che non sa.
Spetta all’uomo
fargliela scoprire.
Farla risplendere
chiamando dalle cellule
l’amore.

Sentire nell’abbraccio
la speranza
la dolcezza della vita
la consolazione.

Marco Onofrio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.