Racconti irragionevoli

di Moraldo Rossi

racconti_irragionevoli_bigUno scrittore ha detto: “la Bella che deve essere liberata è l’immaginazione”.
La vera realtà è là, nel fluttuare dei sogni che zampillano in ogni dove, come da un vulcano in eruzione. Uno sfolgorio metafisico che rispecchia la  tua anima; un caleidoscopio kafkiano di momenti di vita, piacevoli o angosciosi, nostalgici, scherzosi o leggeri come brezze primaverili, pronti a trasformarsi in deliri e persino in atroci incubi da fine del mondo.
24 racconti diversissimi tra loro, ma legati da un fil rouge germinato dall’immaginazione. Si possono leggere iniziando dove capita, perché dove capita c’è la “realtà” con le sue variabili e inattese conclusioni.
Se una mattina una giovane donna, svegliata da un silenzioso delfino che le volteggia intorno, scende dal letto e scopre di essere una sirena… se un uomo vede avanzare verso di sé, attraverso l’utero materno, una temibile sonda luminosa, capisce di non essere ancora nato… se tra la folla della grande chiesa dove si svolgono i funerali di Federico Fellini, a un certo punto tu ravvisi un cappello di feltro e una lunga sciarpa gialla che s’insinuano e in quella figura riconosci lui stesso che si nasconde preso dalla commozione… se questo e tutto il resto non lo sai spiegare, allora convinciti che è l’immaginazione a portarti con sé: la ragione soccombe al suo confronto.

…forse non c’è stato il tempo, ma in quel grosso insetto ingobbito dal terrore, è passato un brivido, prima dell’evaporazione. Forse la prova di una coscienza recuperata. Estrema consolazione per un uomo che certo non ha capito perché, e nemmeno per chi, ha dovuto assistere, mentre moriva, alla devastazione del mondo.

Dati: 2011, pp. 228, brossura
Prezzo: 12 euro

Acquista in contrassegno o con bonifico, attraverso l’apposito form

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.